Non è stata sfrattata la disabile dell’hotel delle Poste

Il padre di Chiara garantisce il pagamento delle spese per una ulteriore settimana.Non è stata sfrattata dall’albergodove vive Chiara Molino, la disabile 34enne rapallese il cui caso ha commosso l’Italia, dopo essere stato presentato anche nei principali Tg nazionali. IL padre, infatti, ha inviato un fax alla direzione dell’albergo, garantendo il pagamento delle spese, anche per i pasti, per una settimana ancora da oggi. Non si sa ancora cosa accadrà alla giovane da qui ad una settimana, ma per ora la situazione si tranquillizza così. Mercoledì prossimo, a Genova, è attesa la sentenza del Tribunale per le sue denunce al padre, che non le ha corrisposto regolarmente gli alimenti.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it