Non ce l’ha fatta il settantenne colpito da infarto in Corso Dante

Purtroppo inutili le cure all'ospedale di Lavagna

L’uomo si era sentito male questa mattina. L’intervento dei medici del 118 aveva consentito al suo cuore di riprendere a battere, poi all’ospedale di Lavagna è però avvenuto il decesso.

Non ce l’ha fatta il settantenne colpito da infarto questa mattina in Corso Dante a Chiavari. Le sue condizioni erano apparse subito disperate, ma il pronto intervento dei medici del servizio 118 aveva autorizzato qualche speranza: grazie al defibrillatore il cuore dell’uomo aveva ripreso a battere ed il settantenne, dopo essere stato intubato sul posto, era stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Lavagna. Qui però, poco dopo, è sopraggiunto il decesso.