Niente luna park quest’anno a Rapallo, in primavera due giorni di eventi dedicati a bambini e famiglie

Rapallo
Un’immagine della festa di questa mattina a Rapallo

Lo ha detto questa mattina il sindaco Carlo Bagnasco in occasione dell’inaugurazione degli “Alberi dei buoni propositi” e del tradizionale scambio di auguri con gli alunni. In primavera ci sarà anche una sorpresa musicale “per grandi e piccini”.

Questa mattina a Rapallo c’è stato il tradizionale scambio di auguri tra gli alunni delle scuole cittadine e l’amministrazione comunale. Nell’occasione il sindaco Carlo Bagnasco ha annunciato che ad aprile ci saranno due giorni interamente dedicati ad eventi per bambini e famiglie. Lo scambio di auguri è avvenuto nell’ambito dell’inaugurazione degli “Alberi dei buoni propositi”: sono tantissimi i biglietti realizzati dai piccoli studenti che ora si trovano appesi ai limoni di Piazza Garibaldi e nel giardino di Villa Devoto. Quest’anno per i bambini non è arrivato l’abituale regalo dei buoni per le giostre: la mareggiata di fine ottobre ha infatti obbligato l’amministrazione a dire no al luna park nella zona del Lido. Per questo motivo il Comune ha pensato a due giorni interamente dedicati ai più piccoli in primavera. E il sindaco Bagnasco anticipa che ci sarà una sorpresa musicale “gradita ai piccini, ma anche ai più grandi”.

Rapallo