Nel nome di Henry Diaz si aiuta una ragazza colombiana

Eleonora Cairoli, Emmanuel Diaz e Vincenzo Nasini

Ecco come saranno spesi i fondi raccolti da Ape Confedilizia nel nome del ragazzo di Uscio morto nel crollo del Ponte Morandi.

I fondi raccolti dopo la tragedia del Ponte Morandi da Ape Confedilizia Genova in tutta Italia, grazie al coinvolgimento di tutte le sezioni Confedilizia del Paese, serviranno a finanziare un progetto di istruzione in Colombia. Si punta, in particolare, ad aiutare una adolescente di Medellin, studentessa modello che, però, ha perso la famiglia e non ha la possibilità ecoonmica di iscriversi alla scuola superiore. E’ questa la scelta fatta in comune accordo tra Vincenzo Nasini, presidente di Confedilizia Genova e vice presidente nazionale, e i famigliari di Henry Diaz, lo studente di Uscio, di origine colombiana, tra le vittime del crollo del 14 agosto del 2018. Emmanuel Diaz, fratello di Henry, e Nasini si sono incontrati ieri nella sede di via XX Settembre dell’associazione, avviando l’iniziativa. Con loro anche Eleonora Cairoli, presidente della Fondazione “Italia por Colombia”, fondata qualche anno fa dal campione del calcio Ivano Cordoba. Emamnuel sarà, stasera, con la  mamma Norah al teatro della Gioventù per vedere il film sul Ponte Morandi.