Nazismo e foibe, i giorni della memoria

Giovedì sera rappresentazione teatrale per ricordare la tragedia del nazismo. E intanto il centro destra chiede: “Il 10 ricordiamo anche le foibe”.Storie di un viaggio senza ritorno è il titolo della rappresentazione teatrale che sarà messa in scena giovedì alle 21 nella sala espositiva di palazzo Fascie a Sestri Levante, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati milltari e politici italiani nel campi nazisti. A organizzare l’evento è l’amministrazione comunale di Sestri Levante, con la collaborazione dell’ANPI e delle scuole, con lo scopo di conservare la memoria di un periodo oscuro della storia nazionale ed europea e per evitare il ripetersi di simili eventi. La presentazione sarà curata dal giornalista Roberto Pettinaroli alla presenza di Giorgio Getto Viarengo. La replica dello spettacolo andrà in scena sabato alle 9.45 all’istituto De Ambrosis – Natta di Sestri Levante.

E rimanendo in tema del ricordo, i gruppi consiliari di “P.d-L – Lega Nord- U.D.C, – per Ianni Sindaco” e “Segesta domani” hanno presentato un’ interpellanza al Sindaco di Sestri Levante Andrea Lavarello per commemorare il giorno del ricordo delle vittime delle Foibe martedì prossimo. “E’ la legge a stabilire che Istituzione ed Enti debbano promuovere iniziative commemorative nella giornata del 10 di febbraio -hanno detto i consiglieri Giancarlo Stagnaro e Giacomo Rossignotti – Sarebbe grave se il sindaco si dimenticasse anche quest’anno di commemorare il martirio dei nostri connazionali infoibati e perseguitati per la sola colpa dì essere italiani”.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it