Musica e Gusto, edizione “blindata” con 100 realtà commerciali e 12 band

Planimetria delle vie di fuga di Musica e Gusto

Musica e Gusto torna a Lavagna venerdì 14 dalle 18 alle 24 con il centro storico “blindato” in ottemperanza al decreto Minniti – Gabrielli, 100 realtà commerciali e artigianali coinvolte e 12 band a suonare in vari punti.

Musica e Gusto, la grande manifestazione del centro storico di Lavagna torna venerdì 14  luglio dalle 18 alle 24 per l’ottava edizione. La prima dopo il decreto Minniti Gabrielli che impone rigide misure di sicurezza per i grandi eventi: sarà transennato quindi tutto il centro storico lavagnese, con otto new jersey rimuovibili in caso di necessità e collocati già dalle prime ore del pomeriggio, quando scatterà anche il divieto di sosta da piazza Cordeviola a corso Risorgimento e piazza della Libertà compresi. Presidi garantiti dalle pubbliche assistenze e dai volontari di Protezione civile. Saranno 100 le realtà commerciali e artigianali coinvolte nella manifestazione, di cui 60 gastronomiche, pronte a offrire piatti entro gli otto euro. Per quanto riguarda la musica, una dozzina di gruppi suonerà in vari punti del centro: la Marciapè Street Band, il Quartetto Minoli – Costanzo – Cordi – Iori, Mamajuana Project, la Superdisco band, Michele Pecorella, Six Stitches, I North Pole, I Parapendio, Mario, La radio in piazza, Rachele e Mauro e Andrea Medda.