Muore sei mesi dopo l’incidente sul lavoro

Si è spento alla rsa di Chiavari Domenico Nicodemo, 57 anni, di Cogorno: il 21 ottobre era stato colpito da un grosso gancio metallico mentre era al lavoro a San Colombano.

A sei mesi di distanza dall’incidente occorsogli sul lavoro, è morto, l’altra sera, Domenico Nicodemo, 57 anni, operaio edile di Cogorno. Era il 21 ottobre, quando l’uomo, al lavoro a San Colombano Certenoli, veniva colpito da una catena con gancio, sfuggita al controllo di tutti, che lo aveva anche sbalzato a terra, dal cassone del camion sul quale si trovava. Da allora, l’uomo è stato ricoverato al San Martino di Genova, in rianimazione, poi all’ospedale di Lavagna e alla rsa di Chiavari, dove il suo cuore ha smesso di battere. Lascia la moglie Elda e i figli Michela e Simone. Non si conosce ancora la data del funerale perché la procura di Genova ha disposto accertamenti sulla salma.