Montaldo: primo intervento a Rapallo, forse anche a Recco

Il nuovo piano sanitario in discussione con i Comuni e le associazioni di categoria dei lavoratori. Novità significative in materia di ospedali sono arrivate dall’assessore alla sanità della Regione Liguria, Claudio Montaldo, in visita ieri a Recco. Montaldo, premettendo che il nuovo piano di organizzazione sanitaria sarà discusso con sindaci ed associazioni di categoria sino a fine agosto, ha infatti parlato di centri di primo intervento, l’immediato passo indietro del pronto soccorso. Ha promesso di prendere seriamente in considerazione l’ipotesi di mantenere un presidio di questo tipo al Sant’Antonio di Recco, ed ha garantito che un primo intervento sarà presente in quello di Rapallo, la cui apertura è prevista nel 2009. Pronto soccorso, dunque, rimarrà, nella Asl 4 solo quello di Lavagna, con il bacino del Golfo Paradiso a far riferimento sul San Martino per i casi più gravi, su Recco per quelli per interventi ordinari. “Miglioriamo invece i tempi di intervento sui luoghi di presenza di pazienti gravi – ha detto Montaldo -, in modo da stabilizzarli prima di trasferirli negli ospedali più indicati per i loro casi”.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it