Montaldo: “No al pronto soccorso a Rapallo”

Secondo l’assessore regionale alla salute, “Lì non ci sono le condizioni per garantire la sicurezza dei pazienti”. No al pronto soccorso nel futuro ospedale di Rapallo, sì soltanto ad un primo intervento in grado di curare anche i codici verdi più semplici. L’assessore regionale alla salute, Claudio Montaldo, risponde subito e con chiarezza ai sindaci del Tigullio, che hanno votato l’altro ieri la richiesta di pronto soccorso a Rapallo. “E’ un problema di sicurezza per i cittadini. A Rapallo non ci sono e non ci potranno essere le condizioni per realizzare un pronto soccorso. Piuttosto, ci sarà un punto di primo intervento, aperto 24 ore, in grado di accogliere i codici bianchi ed i meno gravi tra i codici verdi. Per le situazioni più serie, per garantire la salute, si dovrà andare a Lavagna”.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it