Molestie telefoniche, denunciato 72enne di Carasco

La denuncia è partita da una 50enne di Mezzanego ed è stata raccolta dai carabinieri di Borzonasca.

A Lavagna è stato invece denunciato un marocchino 31enne privo di documenti e permesso di soggiorno.Stanca di quella che ormai era diventata una vera e propria persecuzione una donna di 50 anni, italiana, residente a Mezzanego, si è rivolta ai carabinieri di Borzonasca ed ha presentato querela. Un vero e proprio caso di stalking, iniziato alla fine dello scorso anno, quando il cellulare della donna aveva iniziato a squillare in continuazione per una serie di telefonate moleste. Responsabile del fatto un 72enne residente a Carasco, che è stato ora denunciato a piede libero per “molestie e disturbo alle persone”.

I carabinieri di Lavagna hanno invece denunciato a piede libero, per “violazione delle norme sull’immigrazione” un marocchino di 31 anni. Lunedì sera l’uomo è stato fermato in Piazza Cordeviola, quindi nel centro cittadino, e sorpreso privo di documenti di riconoscimento e di soggiorno.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it