Miniera di Gambatesa, Rixi: “Entro l’anno si riapre al pubblico”

Miniera di Gambatesa verso la riapertura
Miniera di Gambatesa verso la riapertura

L’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi, all’indomani dell’assestamento di bilancio che ha assegnato 50 mila euro al sito, annuncia la riapertura della miniera entro l’anno, sollecitando in tal senso il Parco dell’Aveto al fine di non perdere i finanziamenti europei.

Riapertura entro l’anno per la miniera di Gambatesa. Lo annuncia l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi, all’indomani dell’assestamento di bilancio che ha assegnato 50 mila euro al sito: “Grazie allo stanziamento destinato al Parco dell’Aveto e ai 600 mila euro di finanziamenti Por Fesr per i lavori della messa in sicurezza, già completati, finalmente il sito potrà essere riaperto ai visitatori, esprimendo le enormi potenzialità dal punto di vista turistico e di volano economico per l’intera vallata, considerato che prima della chiusura, sancita dalla precedente giunta – commenta – la miniera registrava flussi di visitatori secondi solo a quelli dell’Acquario di Genova. L’assessore Rixi conclude auspicando che il Parco dell’Aveto si attivi per la riapertura in tempi brevi “in modo da consentire al pubblico di visitare la miniera e nel contempo scongiurare il rischio di perdere i finanziamenti europei che andranno rendicontati entro marzo 2017”.