Mercatino di Forte dei Marmi a Casarza Ligure, Puggioni infuriato e Rixi gli dà ragione

Edoardo Rixi, nella foto con Matteo Rosso
Edoardo Rixi, nella foto con Matteo Rosso

Ieri in consiglio regionale il consigliere della Lega Nord ha protestato: “Non si rispetta il Testo unico in materia di commercio e lo stesso giorno c’è un mercatino straordinario anche a Sestri Levante…”. L’assessore al commercio ha promesso che la Regione è pronta a recepire le istanze dei commercianti.

Alessandro Puggioni della Lega Nord ha illustrato ieri in consiglio regionale un’interrogazione in merito al mercatino di Forte dei Marmi in programma il prossimo 4 giugno a Casarza Ligure, sostenendo che non è stato rispettato il Testo unico in materia di commercio, nel punto in cui prevede che manifestazioni straordinarie e fiere promozionali debbano essere concordate dai comuni con le associazioni di categoria. Puggioni ha poi evidenziato come lo stesso giorno sia in programma anche un mercato straordinario a Sestri Levante. L’assessore al commercio Edoardo Rixi ha risposto che la Regione non controlla direttamente gli atti dei comuni, ma anche stigmatizzato la concomitanza dei due mercati: “E’ assurdo che due comuni limitrofi non si parlino”, ha detto Rixi, il quale ha poi spiegato che la Regione è pronta a raccogliere le istanze dei commercianti del territorio, anche rivedendo la normativa vigente.