Mascherine e fase 2: il dibattito in Regione

Il palazzo della Regione in versione tricolore

Sono forti le polemiche politiche sulla tornata di mascherine chirurgiche che saranno distribuite, da mercoledì prossimo, in farmacia, per i residenti in Liguria. Dall’11 maggio sarà distribuita una seconda tranche, per un totale sopra al milione, mentre chi non avesse ricevuto quelle a casa può scrivere a: segnalazionimascherineliguria@gmail.com. Le polemiche sono legate alla presenza del logo della lista “Toti presidente” sui post istituzionali che annunciavano l’iniziativa. Secondo Fabio Tosi, M5S, il fatto è “lesivo del principio di non utilizzo di contrassegni elettorali per le iniziative di carattere pubblico. Per non parlare del fatto che la distribuzione avverrebbe nelle farmacie, trasformandole in “vettori” di propaganda elettorale”. Intanto, Claudio Muzio, Forza Italia, scrive a Toti e Viale chiedendo che il bonus previsto per il personale medico sia indirizzato anche agli specializzandi, che hanno contribuito alla battaglia sanitaria al coronavirus. Alessandro Puggioni, Lega, chiede la ripresa delle pratiche di pesca subacquea in apnea, nonché di surf, windsurf, paddle board, kayak o canoa individuale.