Market di via delle Vecchie Mura a Chiavari, Confesercenti medita il ricorso al Tar

Dameri, direttore provinciale Confesercenti
Dameri, direttore provinciale Confesercenti

Confesercenti e operatori commerciali insoddisfatti del parere rilasciato dalla Città Metropolitana sul supermercato di via delle Vecchie Mura, che ha giudicato illegittima la pratica istituita dal Comune ma ha autorizzato la prosecuzione dell’attività: “Non si tutela nè si valorizza il commercio di vicinato”.

A Chiavari Confesercenti e operatori commerciali meditano di ricorrere al Tar, dopo che il comitato tecnico urbanistico della Città Metropolitana di Genova si è espresso il supermarket di Via delle Vecchie Mura, giudicando illegittima la pratica istituita dal Comune ma, al contempo, autorizzandone la prosecuzione dell’attività avendo reputato non prevalente l’interesse pubblico alla chiusura dello stesso. “Una decisione che ci lascia totalmente insoddisfatti e un un episodio molto negativo rispetto alla tutela e alla valorizzazione del commercio di vicinato, in un contesto che vedrà peraltro l’apertura di altri supermercati” commenta Andrea Dameri, direttore provinciale di Confesercenti, che rileva intanto come  operatori Confesercenti avessero ragione a lamentare l’applicazione non corretta della legge. “Normativa che peraltro proprio su nostra pressione, a seguito di questa vicenda, la Regione ha nel frattempo modificato per impedire il ripetersi di atti analoghi sul territorio ligure. Chiederemo agli operatori di Chiavari che intenzioni abbiano rispetto ad un’eventuale impugnativa della decisione al Tar”.