Mareggiata, Deiva conta i danni

I Bagni Lido di Deiva distrutti dalle onde

La mareggiata ha provocato danni a Deiva Marina, dove, oltre a fognature e accessi alle spiagge, sono stati colpiti anche i Bagni Lido. A Renà invece dal pomeriggio sono state riaperte le galleria di Moneglia, mentre permane il senso unico alternato alle gallerie di Sant’Anna lato Lavagna.

Sono immagini purtroppo già note quelle che documentano lo stato del litorale di Deiva Marina, devastato dalla violenta mareggiata: danni all’impianto fognario e agli accessi alla spiaggia e lo stabilimento balneare Bagni Lido che, come gli stabilimenti di Cavi ai primi di dicembre,è stato divelto dalle onde. L’entità dei danni, fa sapere il Comune, non è al momento quantificabile in quanto la ricognizione da parte delle autorità competenti è tuttora in corso. E intanto, per quanto riguarda il Tigullio, sono state riaperte alle 16 le gallerie di Moneglia, decisione presa stamattina durante un nuovo sopralluogo effettuato da tecnici e amministratori. Resta invece al momento ancora regolato da senso unico alternato il tratto fra il Cigno e l’imbocco della gallerie di Sant’Anna lato Lavagna, resosi necessario nel pomeriggio di ieri per via delle onde che si abbattevano sulla strada. Sul posto un geometra per stabilire quando ripristinare la viabilità ordinaria.