Marco Conti all’attacco sui temi della viabilità

Piazza Sant'Antonio a Sestri Levante
Piazza Sant’Antonio a Sestri Levante

Il consigliere del gruppo “Popolo per Sestri” parla di esperimento fallito con riferimento alla rotonda di Piazza Sant’Antonio e si dice contrario alla chiusura dell’Aurelia per l’ampliamento del Parco Mandela.

“Sestri Levante è la città degli esperimenti che falliscono miseramente per la mancanza di buon senso di chi la governa”. Lo sostiene Marco Conti, consigliere del gruppo “Popolo per Sestri”, che questa volta mette nel mirino la viabilità cittadina. Il primo esempio che cita è quello di Piazza Sant’Antonio: “Fino al 2010, con i semafori, niente ingorghi – afferma – Poi la genialata di creare la rotonda e spegnere i semafori. Da qui l’inizio di tutti i guai, fino all’ultimo colpo di genio: le strisce pedonali davanti a Bocchia Caffè vengono tolte e spostate, con tanto di semaforo a tempo in stile partenza delle gare di Formula 1”. Conti interviene poi sull’ampliamento del Parco Mandela, paventando la possibile chiusura dell’Aurelia, con la deviazione del traffico sulla nuova strada della Coop. “Perché cambiare a tutti i costi e con quali costi – domanda il consigliere – qualcosa che funziona in un esperimento cervellotico e senza senso?”.