Lutto a Rapallo e nel Tigullio: si è spento Franco Orio

Orio
Franco Orio, alla scrivania di Portofino Coast

Il presidente di Portofino Coast è mancato all’ospedale di Lavagna, dove era stato portato d’urgenza. A febbraio aveva festeggiato i 30 anni del consorzio.

Lutto nel mondo del turismo e dello sport del Tigullio: attorno alle 18 di oggi, all’ospedale di Lavagna, dove era stato portato urgentemente per l’aggravarsi di un brutto male, si è spento all’età di 80 anni Franco Orio, presidente del Consorzio Portofino Coast, che da 30 anni è impegnato nella promozione del Tigullio come meta turistica d’eccellenza. Il trentennale, anzi, era stato festeggiato solo lo scorso febbraio, con una cena cui avevano preso parte i soci ed i rappresentanti delle istituzioni locali, su tutti i sindaci di Camogli, Franco Olivari, Santa Margherita, Paolo Donadoni, Rapallo, Carlo Bagnasco e Moneglia, Claudio Magro. In quella occasione, Orio, già direttore di hotel, aveva definito Portofino Coast, “è soprattutto una idea, nata da un gruppo di albergatori illuminati, mirata ad estendere il brand di Portofino a tutto lo straordinario tratto di costa del Tigullio”, aggiungendo: “Il Consorzio ha voglia di celebrare il suo passato, ricordando tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito a scrivere questa storia, ma vuole soprattutto guardare al futuro, continuando a svolgere la sua funzione di coesione e di guida verso nuovi traguardi”. La sua scomparsa è un colpo anche nel mondo dello sport. Dopo aver perso un figlio giovane, aveva fondato la società di basket dell’Alcione, di cui è sempre stato presidente, ruolo che ricopriva tuttora.

La sua immagine forse più diffusa
La festa dei 30 anni a febbraio con i sindaci di Rapallo, Santa Margherita e Camogli