Lite tra amiche conviventi a Sestri, denunciata 33enne moldava

Una lite per questioni economiche tra amiche conviventi, una 33enne moldava e una 56enne sestrse, è finita con il furto del portafoglio e la tentata estorsione da parte della giovane, che per la restituzione chiedeva 150 euro all’amica.

E’ una vicenda con zone d’ombra quella che vede coinvolte due donne a Sestri Levante. Le due, una 56enne di Sestri e una moldava di 33, coabitavano per dividere le spese dell’affitto. Avendo problemi la più giovane nel pagare la sua quota, avevano deciso di cambiare casa, ma, a trasloco già avvenuto, la 33enne aveva cambiato idea, andandosene. In quel momento la 56enne si è accorta della mancanza del portafoglio e di alcuni importanti documenti: li aveva portati via la sua amica, che per restituirli voleva adesso 150 euro. L’altra però non si è sottomessa all’estorsione e ha sporto querela. La 33enne è stata così denunciata dai carabinieri della compagnia di Sestri Levante per “furto,minaccia ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni” in quanto dalle indagini è poi emerso che questa riteneva i soldi le fossero effettivamente dovuti.