“Le lettere Asl sono valide come certificato vaccinale”

Sonia Viale
L’assessore alla Sanità Sonia Viale

Lo precisa l’assessore regionale alla sanità Sonia Viale. Per i bambini non  in regola con la vaccinazione, infatti, contengono l’appuntamento per completare l’iter. Le lettere devono essere consegnate entro l’11 settembre e le scuole devono garantire l’accesso dei bambini che ne sono in possesso.

“Le lettere Asl sono valide come certificato vaccinale”. L’assessore regionale alla sanità Sonia Viale interviene per chiarire la procedura che permette ai bambini di frequentare gli asili nido e le scuole dell’infanzia in Liguria, alla luce delle segnalazioni ricevute di scuole che avrebbero invece rifiutato l’accesso ai minori in possesso della lettera. La stessa, precisa l’assessore, deve essere consegnata all’istituto scolastico entro l’11 settembre. “Questo vale – spiega – sia per i bambini che risultano in regola con gli obblighi vaccinali, sia per i bambini non in regola, visto che in quest’ultimo caso la lettera contiene già l’appuntamento presso l’ambulatorio di riferimento per completare l’iter delle vaccinazioni”.