Lavagna, sgombero nell’ex Hotel Riviera

Il materiale di fortuna accatastato all'interno
Il materiale di fortuna accatastato all’interno

Blitz della polizia municipale a seguito di specifica ordinanza. Trovata una sola persona (un uomo di nazionalità rumena) ma anche molto materiale in condizioni igieniche assolutamente precarie.

Uno sgombero di senzatetto, con rimozione di quintali di materiale che costituiva giacigli di fortuna, ha avuto corso questa mattina, a Lavagna, nella zona di Arenelle, in particolare nell’ex Hotel Riviera, anche se controlli hanno interessato pure la vicina struttura dell’Astoria. L’operazione è giunta a seguito di una ordinanza di sgombero, per motivi igienico – sanitari, emanata dal sindaco Sanguineti, eseguita da polizia municipale con il supporto della polizia di Stato e la presenza in zona anche di una pattuglia dei carabinieri. Al limite dell’umano, secondo i presenti, le condizioni igieniche trovate all’interno della struttura, dove era presente solo un uomo, di nazionalità rumena, che ha dichiarato alle forze dell’ordine che il riparo era utilizzato da sette persone, senza bambini. L’ex albergo Riviera era già stato sgomberato l’anno scorso, con ingresso sigillato ma nel frattempo è stato aperto un altro varco.