Lavagna, M5S critico: “Le scalette per scendere in spiaggia non vanno bene”

Il filo di ferro che "lega" la scaletta
Il filo di ferro che “lega” la scaletta

Il capogruppo Alessandro Lavarello annuncia un’interrogazione e segnala il filo di ferro utilizzato per mettere in sicurezza le scalette ed il salto di oltre 30 centimetri fra l’ultimo gradino e la spiaggia.

Il MoVimento 5 Stelle di Lavagna una ventina di giorni fa aveva segnalato l’assenza delle scalette d’accesso dalla passeggiata a mare verso le spiagge libere. Nel frattempo l’amministrazione comunale ha provveduto ad installarle, ma ci sono dei difetti. A denunciarli è Alessandro Lavarello, consigliere del MoVimento 5 Stelle. La scalette sono ancorate, ma è stato necessario usare del filo di ferro per mettere in sicurezza lo spazio rimanente tra i corrimano e la ringhiera: questo perché i corrimano sono più stretti e più corti dei varchi del parapetto della passeggiata. Fra l’ultimo scalino e la spiaggia, inoltre, ci sono oltre 30 centimetri, che costringono ad un salto che per molti potrebbe essere poco gradito. Lavarello annuncia quindi la presentazione di un’interrogazione per avere chiarimenti in merito, sottolineando i 22 mila euro spesi per le scalette dal Comune.