Lavagna, Lavarello: “La giunta deliberi contro l’abbattimento del ponte”

Prosegue la corsa a Palazzo Franzoni
Prosegue la corsa a Palazzo Franzoni

Il candidato 5 Stelle si ricollega al voto del consiglio comunale di Chiavari. Intanto, il Comune ha potenziato i servizi per la raccolta differenziata: apertura pomeridiana dell’ecocentro.

Il Comune di Lavagna intensifica il servizio di raccolta differenziata, in linea con indicazioni che erano emerse dai cittadini, alle prese con il nuovo meccanismo del “porta a porta”. Il sito di stoccaggio di via Garibaldi, infatti, è adesso aperto anche un pomeriggio alla settimana, il giovedì, dalle 14.30 alle 18, per il conferimento di pile, farmaci, toner, batterie, cassette di legno o plastica, piccoli elettrodomestici, lampade a basso consumo, neon, bombolette spray, vernici. L’apertura del giovedì si aggiunge a quella del sabato mattina.

Intanto, è attivo il preannunciato ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti e degli scarti vegetali: i cittadini possono prenotarlo chiamando il numero 800-108040.

 

Intanto, Alessandro Lavarello, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, chiede all’amministrazione uscente di prendere una posizione ufficiale “di contrarietà alla distruzione del Ponte della Libertà”. La delibera di giunta, secondo Lavarello, dovrebbe essere emanata dopo che “il 2 aprile il consiglio comunale di Chiavari ha espresso all’unanimità la contrarietà alla demolizione e poiché, adesso, l’amministrazione di Lavagna ha la stessa possibilità”.