Lavagna intitola l’asilo nido a Leo Lionni

A Lionni fu già dedicata una mostra
A Lionni fu già dedicata una mostra

Una delibera di giunta sancisce che il luogo di accoglienza dei più piccoli, in corso Genova, sarà intitolato all’illustratore che, in carriera, si è rivolto, soprattutto, proprio ai bambini.

La giunta comunale di Lavagna, su proposta del vice sindaco Mauro Caveri, ha deciso di intitolare a Leo Lionni l’asilo nido comunale. Pittore, scrittore e illustratore, Lionni, genovese d’adozione, fu costretto ad emigrare in America

per le leggi razziali ma, al ritorno in patria nel 1960, si affermò, in primo luogo, come illustratore per bambini. Alcune sue storie divennero animate, grazie alla collaborazione con Giulio Gianini. A lui il Comune di Lavagna aveva già dedicato, nel 2013, una mostra con iniziative per le scuole, all’auditorium Campodonico.