Lavagna in lutto: è morto Massimo Boggiano, assessore all’urbanistica

Municipio in lutto per la morte di Boggiano

Il decesso ieri pomeriggio intorno alle 18 all’ospedale di Lavagna. Aveva 43 anni. Si è sentito male in mattinata, nel pomeriggio le sue condizioni si sono aggravate. Si sospetta una broncopolmonite.

La città di Lavagna è in lutto per la morte, avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, dell’assessore all’urbanistica Massimo Boggiano. Il decesso è avvenuto all’ospedale di Lavagna, Boggiano avrebbe compiuto 43 anni a settembre. L’assessore si è sentito male in mattinata ed è stato portato al pronto soccorso. Le sue condizioni nel pomeriggio si sono aggravate ed intorno alle 18 è sopravvenuta la morte. Causa del decesso un arresto cardiaco, provocato forse da un focolaio di broncopolmonite. Molte ovviamente le manifestazioni di cordoglio, Boggiano era molto conosciuto in città, non solo per la sua attività amministrativa, ma anche per aver gestito a lungo il banco del pesce in Piazza Vittorio Veneto.