Lavagna, frana in Via Basso Marino: al via i lavori di ripristino

Il sindaco di Lavagna Giuliano Vaccarezza

La strada è chiusa al traffico da circa due mesi, c’era il rischio che si aprisse una grossa voragine. I lavori proseguiranno per una decina di giorni e costeranno circa centomila euro al Comune.

Sono iniziati a Lavagna i lavori di ripristino della frana di Via Basso Marino, strada panoramica che passa nelle vicinanze di Santa Giulia ed arriva fino al territorio del Comune di Cogorno. La via era chiusa al traffico da circa due mesi, i lavori costeranno alle casse comunali centomila euro e dovrebbero proseguire per una decina di giorni.
Giuliano Vaccarezza (sindaco di Lavagna): “Il primo passo è quello di ripulire il pendio da tutto il materiale di cava scivolato. Si tratta quindi di ricostruire una gradonata con dei massi per dare vita ad una massicciata consistente che possa poi sostenere la strada. Questo per evitare ulteriori smottamenti e cedimenti. In quella zona ci sono parecchie cave dismesse di ardesia, che sono state riempite con degli scarti di lavorazione. Le piogge ed i movimenti del suolo inducono questi scarti a muoversi e quindi possono verificarsi delle frane. C’era il rischio che si aprisse una voragine consistente, tale anche da pregiudicare l’incolumità dei cittadini, in quanto in zona abita una quindicina di famiglie. Questa strada arriva fino al Comune di Cogorno, è una bellissima panoramica sotto i castagni. E’ una strada di grande interesse, che il Comune ha preso in carico quattro o cinque anni fa, con i lavori di asfaltatura terminati l’anno scorso nella zona di Cogorno”.