L’Agenzia delle Entrate di Rapallo aperta solo un giorno alla settimana

L'ex ospedale di piazza Molfino a Rapallo
L’ex ospedale di piazza Molfino a Rapallo ospital’Agenzia

Il sindaco Bagnasco: “La volontà era chiudere definitivamente”. Lo sportello in piazza Molfino rimane il martedì. Intanto, iniziativa del Comune per favorire l’acquisto di auto elettriche.

A partire da lunedì 20 luglio, lo sportello decentrato di Rapallo dell’Ufficio Territoriale di Chiavari dell’Agenzia delle Entrate, con sede al piano terra dell’ex ospedale di Piazza Molfino, resterà aperto solo un giorno la settimana, il martedì, dalle 8.50 alle 12.50 e dalle 14 alle 15.30. Lo fa sapere l’amministrazione comunale, a seguito di incontro con i vertici dell’Agenzia delle Entrate, e aggiungendo che è stato il risultato massimo che si poteva ottenere, per evitare la definitiva chiusura della sede: «Abbiamo fatto il possibile per evitare che lo sportello di Rapallo chiudesse definitivamente, compreso il fatto di mettere a disposizione gratuitamente all’Agenzia i locali collocati in piazza Molfino, nell’edificio dell’ex ospedale – dice il sindaco Carlo Bagnasco – Purtroppo, la decisione da parte dell’Agenzia era già stata presa e i margini di manovra sono stati davvero risicati. Per rendere più diffusamente e facilmente fruibili i servizi telematici che consentono di svolgere operazioni fiscali senza doversi materialmente recare in ufficio, l’Agenzia delle Entrate si è resa disponibile ad organizzare incontri informativi rivolti all’utenza in collaborazione con il Comune di Rapallo. L’auspicio, tuttavia, è che sia ancora possibile riaprire le trattative per evitare che lo sportello decentrato di Rapallo chiuda definitivamente i battenti».

Intanto, lo stesso Comune di Rapallo si impegna per la diffusione dei mezzi elettrici e ibridi, con l’intento di migliorare la qualità della propria aria, dopo la famosa introduzione dell’ordinanza che limita la circolazione dei mezzi più vecchi. La giunta Bagnasco ha approvato adesso un documento a seguito del quale è già stato sottoscritto un protocollo di intenti con la GMC Solar Solutions. Il Comune si impegna a “promuovere iniziative generali di comunicazione nei confronti della cittadinanza, per quanto riguarda i diversi aspetti della mobilità elettrica, e sviluppare iniziative di agevolazione all’utilizzo, semplificando anche le procedure amministrative per l’installazione di colonnine di ricarica o altre infrastrutture”.