La Virtus Entella si sveglia troppo tardi e cade a Salerno

Virtus Entella
Secondo gol consecutivo per Poli, stavolta però inutile

La Salernitana vince 2-1: Poli riapre la partita nel finale, Nizzetto spreca in pieno recupero. Infortuni per Chiosa e Giuseppe De Luca.

Torna a casa a mani vuote dalla trasferta di Salerno la Virtus Entella, al termine di una partita che ha riservato tutte le emozioni nei minuti finali. Al via Boscaglia conferma il 3-5-2. La Salernitana è in piena emergenza, ma anche la Virtus Entella ha assenze pesanti, come quelle di Paolucci e Pellizzer, non disponibili come gli infortunati di lungo corso Crimi e Coulibaly.

Nel primo tempo l’occasione più grossa è della Salernitana, con Maistro che al 24’ colpisce il palo dalla distanza. La Virtus Entella, invece, ha la palla buona allo scadere con Giuseppe De Luca, che però spreca il rapido contropiede impostato da Schenetti. Nell’intervallo Chiosa alza bandiera bianca, al suo posto entra Crialese.

La ripresa si apre con il palo colpito da Lombardi al 53’. A metà frazione si fa male anche Giuseppe De Luca, rilevato da Morra. La partita sembra incanalata sullo 0-0, ma tutto cambia all’80’: punizione dal limite di Maistro e Contini è battuto. Sulle ali dell’entusiasmo la Salernitana raddoppia tre minuti dopo con uno splendido tiro dal limite di Jellow. Boscaglia non si arrende ed inserisce Currarino per Adorjan. All’89’ Poli di testa riapre la contesa: secondo gol consecutivo per il difensore. In pieno recupero è infine Nizzetto ad avere la palla buona, ma solo davanti al portiere si fa ipnotizzare dall’estremo difensore campano. Finisce 2-1, con tanti rimpianti per i biancocelesti.

La Virtus Entella tornerà in campo sabato prossimo al Comunale per affrontare il Pordenone.