La Virtus Entella saluta il 2018 con un pareggio a reti bianche

Dany Mota Carvalho
Oggi Mota Carvalho è rimasto a secco

E’ finita 0-0 la sfida del Comunale con il Gozzano. Poche le emozioni, nel finale la Virtus Entella non ha saputo sfruttare la superiorità numerica dovuta all’espulsione di Petris.

Sperava di salutare i propri tifosi con una vittoria, ma la Virtus Entella si è dovuta accontentare di un pareggio contro il Gozzano, in quella che è stata l’ultima partita del 2018. I piemontesi si sono dimostrati squadra da trasferta e la squadra di mister Boscaglia per 96 minuti si è trovata a sbattere contro un muro. Unica consolazione per i tifosi: la focaccia distribuita dalla società in tutti i settori. Boscaglia ha scelto di riproporre Ardizzone trequartista alle spalle di Mota Carvalho e Caturano. Solo panchina per Nizzetto. La Virtus Entella ha giocato costantemente nella metà campo avversaria, ma poche sono state le vere occasioni da rete. Dopo un’ora di gioco l’allenatore ha cercato di cambiare l’inerzia del match, prima con gli innesti di Diaw e Adorjan al posto di Caturano e Paolucci, e poi passando al 4-4-2. L’espulsione di Petris al 76’ ha consentito ai biancocelesti di giocare l’ultima fase del match in superiorità numerica, ma non è servito. Ora il campionato si ferma, la Virtus Entella tornerà in campo lunedì 14 gennaio all’Olimpico per affrontare la Roma negli ottavi di finale di Coppa Italia.

Le immagini del match:

Il commento di mister Boscaglia:

Le parole del presidente Gozzi: