La Regione azzera l’Irap per quattro anni per le nuove imprese

Il presidente della Regione Giovanni Toti
Il presidente della Regione Giovanni Toti

Il provvedimento è uno dei punti principali del Growth Act, la Legge sulla Crescita: “Dovevamo fare qualcosa per le imprese e lo abbiamo fatto”, commenta il presidente Giovanni Toti.

La Regione azzera l’Irap, l’imposta regionale sulle attività produttive. E’ questo uno degli atti più importanti del Growth Act, la Legge sulla Crescita, che punta a rendere la Liguria più attrattiva per le imprese. La cancellazione dell’imposta riguarda chi avvia una nuova attività nel territorio ligure. L’esenzione avrà la durata di quattro anni e tocca tutte le imprese nate nel 2016. “Avevamo il dovere di fare qualcosa per le imprese e lo abbiamo fatto”, dichiara il presidente Giovanni Toti. Soddisfatto si dichiara Luca Costi, segretario di Confartigianato Liguria, che così commenta la novità: “E’ un altro tassello delle nostre richieste che si realizza e va a ridurre in parte la pesante tassazione che costituisce uno dei fardelli più pesanti per gli imprenditori”.