La nuova tecnologia 5G arriva nel Tigullio

Non si tratta di una sperimentazione ma di una offerta commerciale

A Rezzoaglio e San Colombano Certenoli si supera la carenza nella digitalizzazione: dovranno essere coperti dalla nuova tecnologia della rete mobile entro il primo luglio 2022. 

Ci sono anche due comuni del nostro comprensorio Rezzoaglio e San Colombano Certenoli ad aver ricevuto dalla Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni il chiarimento della delibera 231/18/cons che prevede l’obbligo di copertura in 5G del proprio territorio entro il primo luglio del 2022. Rezzoaglio e San Colombano Certenoli potranno beneficiare della copertura 5G realizzata da Telecom Italia Mobile, Vodafone e Iliad in quanto soggetti aggiudicatari del bando 5G, l’onere di realizzare la copertura con la frequenza dei 700mhz, attualmente in uso alle trasmissioni del digitale terrestre televisivo, è a carico totale degli operatori e dovrà avvenire nel pieno rispetto della normativa in materia sia edilizia-urbanistica che per le leggi in materia dei limiti elettromagnetici su cui vigilano le agenzie regionali di protezione dell’ambiente. La stessa AGCOM precisa nel suo comunicato che non si tratterà di una sperimentazione 5G bensì di un’offerta di servizi commerciali. Questa accelerazione sia di ampliamento che di potenzialità di copertura del nostro entroterra potrà apportare sviluppi positivi per il territorio e potranno beneficiare già da subito sia i cittadini, le imprese che la pubblica amministrazione avendo a disposizione i servizi di connettività wireless a banda larga e ultralarga.

Agcom sottolinea: “Tali misure sono complementari e distinte rispetto ai progetti riguardanti il Piano strategico nazionale per la banda ultra-larga, relativi ai bandi di gara pubblici gestiti da Infratel e attualmente in corso di realizzazione da parte del concessionario vincitore delle gare.”

Ecco come leggere la delibera completa:

https://www.mise.gov.it/images/stories/normativa/delibera-AGCOM%20231-18-CONS.pdf