La Liguria torna in zona arancione, Toti: “Speriamo sia l’ultima volta”

Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti

“In base al nuovo Dpcm, per i valori RT registrati la Liguria sarà zona arancione da domami, come molte altre regioni italiane, un risultato prodotto dall’abbassamento delle soglie stabilito dal decreto approvato ieri. Ci auguriamo che sia l’ultima volta che accade, sia per il progredire della campagna vaccinale sia perché già oggi i numeri sono migliori: negli ultimi giorni l’inversione del trend è significativa, con RT in calo, incidenza dei contagi sotto i due casi per diecimila abitanti, numero ospedalizzati sotto le soglie di rischio. Fino alla verifica del 28 gennaio comunque sarà così, mi auguro che con i comportamenti corretti di tutti e l’aumento delle vaccinazioni (soprattutto per le fasce più a rischio) il 29 si possa tornare in fascia gialla e, perché no, nelle settimane a venire si arrivi in fascia bianca”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nel corso del punto stampa di ieri sera sul Coronavirus.

“Oggi ho firmato un’ordinanza che proroga la didattica a distanza per le scuole superiori – ha proseguito – esattamente come avevamo deciso la settimana scorsa. Riteniamo che sia incoerente aprire le scuole nel momento in cui chiudiamo una regione. Un’apertura al 50 o addirittura al 75 per cento inciderebbe su RT regionale e comporterebbe prolungamento della permanenza in zona arancione oltre fine gennaio.