La Liguria resta in zona gialla. Da mercoledì linee dedicate per il vaccino con accesso diretto

SDA CONSEGNA VACCINI (24)

“La Liguria rimane in zona gialla anche per la prossima settimana.

I dati infatti confermano che gli accessi in ospedale sono sostanzialmente stabili così come il numero di pazienti nelle terapie intensive. In tema di vaccinazioni, siamo arrivati all’obiettivo delle 100mila vaccinazioni settimanali. Stiamo potenziando anche la vaccinazione pediatrica – dice il presidente della Regione Giovanni Toti -. Inoltre da mercoledì saranno attive linee dedicate ad accesso diretto in alcuni punti vaccinali, almeno uno per ciascuna Asl, per consentire di fare il vaccino a chi ha il green pass in scadenza nei 7 giorni successivi (requisito indispensabile) e non avesse trovato un appuntamento utile per la prenotazione attraverso il portale prenotovaccino. Questa possibilità riguarderà la popolazione over12, compresa la fascia 12-15 anni per la somministrazione delle dosi booster”. In Asl 4 sarà attivo l’hub di Chiavari, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. Per quanto riguarda il percorso scuola, “come previsto dalla contorta normativa in vigore – ha precisato il presidente della Regione – i tamponi sono gratuiti esclusivamente a seguito della segnalazione da parte della scuola alle Asl di uno i più casi positivi in classe e, quindi, a fronte della prescrizione dell’azienda sanitaria, del medico o del pediatra. Non sono gratuiti invece se la segnalazione di un caso positivo è legata ad altri luoghi o circostanze come, ad esempio la palestra, la piscina oppure una festicciola tra bimbi”.