Karol Wojtyla di Lavagna, 52mila euro per nuove borse di studio

Villa Grimaldi, sede della Onlus lavagnese

Tra le novità 2012 una borsa di studio da 40mila euro e cinque borse Master da 2500 euro, oltre alla gestione diretta di due corsi di dottorato e sei corsi di formazione. Prosegue inoltre l’attività di raccolta fondi.

Per il 2012 sono numerose le nuove novità per l’associazione Karol Wojtiyla Onlus di Lavagna, a partire dalle borse di studio i cui bandi usciranno entro la fine del mese.  “L’iniziativa principale è quella di una borsa di ricerca intestata a Karol Wojtiyla dell’importo complessivo di 40mila euro e cinque borse Master per neolaureati da 2500 euro l’una, che saranno intestato al “Vicariato di Sturla”, a “N.S. dell’Orto e di Montallegro”, a “San Martino del Vento e Comune di San colombano Certenoli, a “San Bartolomeo della Ginestra e Riva” e al “Carcere femminile Giudecca Venezia e Giovanni Lavagnesi” – illustra il presidente Antonio Dallorso  – Con il nuovo statuto l’associazione avrà anche modo di gestire direttamente due corsi di dottorato, che si terranno tra marzo e aprile”. Altro importante capitolo per la sopravvivenza dell’associazione è quello della ricerca fondi, che sarà portata avanti attraverso la prosecuzione della campagna di sensibilizzazione nelle parrocchie e nelle piazze, le cene etniche, attività editoriali e brochure, gite e giornate particolari. Sempre nel corso dell’anno saranno organizzati sei corsi gratuiti sulle malattie nervose, rivolti a medici, al personale ospedaliero, ai volontari di pubbliche assistenze, ai malati e a chi li assiste. Tre giorni alla settimana infine ci sarà la possibilità di visitare Villa Grimaldi dalle 16 alle 19 (fino al 30 aprile 15.30  18), dove saranno anche organizzate mostre di vario genere.