Interventi dei Carabinieri e della Guardia Costiera

I Carabinieri di Santa Margherita hanno tratto in arresto tre persone e ne hanno denunciate altre due, mentre i militari della Guardia Costiera hanno tratto in salvo un natante in panne.Fine settimana impegnativo per i militari del nostro territorio. I Carabinieri della Compagnia di Santa Margherita Ligure hanno concluso un’attività antidroga da tempo in atto: sulla strada che da Recco conduce ad Avegno, hanno infatti bloccato un pregiudicato 43enne di Avegno, che stava viaggiando a bordo della propria moto trasportanto 11 grammi di hashish e sedici di cocaina già suddivisi in dosi. I militari hanno poi proseguito con la perquisizione della casa, all’interno della quale hanno rinvenuto 8 etti di cocaina e un un chilo di hashish. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri di Rapallo hanno poi arrestato per tentato furto in concorso, per possesso di arnesi atti allo scasso e per la posizione di clandestine prive di documenti due nomadi croate minorenni di cui una in stato di gravidanza. A Santa Margherita i militari hanno poi bloccato e denunciato per il possesso di arnesi atti allo scasso due giovani donne macedoni pregiudicate e regolari in Italia.

Impegnato anche il personale della Guardia Costiera di Chiavari e Lavagna, che sabato ha soccorso un natante di circa 6 metri di lunghezza con due chiavaresi a bordo rimasti in panne a circa un miglio dalla costa davanti alla Colonia Fara di Chiavari. I due, zio e nipote, erano intenti alla pesca sportiva quando all’improvviso si è spento il motore e hanno contattato l’ufficio marittimo di Chiavari con il cellulare, che ha inviato un gommone per raggiungere e scortare in porto a Chiavari l’imbarcazione. Il personale del Locamare Chiavarese è stato poi impegnato nei controlli sulle spiagge per garantire il rispetto dei diritti per i bagnanti.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it