Interrogazione in Regione per salvare l’itticoltura di Lavagna

Le vasche dell’impianto di itticoltura (foto di repertorio)

I consiglieri Muzio e Costa riferiscono che il danno cui dovrà fare fronte l’azienda supera i 4 milioni di euro.

I consiglieri regionali Claudio Muzio, Forza Italia e Andrea Costa, Liguria Popolare, hanno depositato un’interrogazione finalizzata al sostegno dell’impianto di itticoltura di Lavagna, gravemente danneggiato dalla recente mareggiata. “L’azienda dava lavoro a circa venti persone e si trovava al culmine di un percorso di sviluppo ed incremento produttivo reso possibile anche grazie al sostegno economico messo in campo dall’Unione Europea in sinergia con la Regione Liguria. Adesso il danno immediato è di circa 4,5 milioni di euro” spiegano i due consiglieri regionali, “a cui vanno aggiunte le perdite che deriveranno dalla necessità di riavviare da zero l’allevamento, che prevede un ciclo biologico superiore ai 18 mesi”.