Individuata falsa invalida, beni sotto sequestro

La donna è stata fermata dai carabinieri di Chiavari

La donna, quasi ottantenne, percepiva cinque diverse pensioni. I carabinieri l’hanno incastrata durante un ricovero all’ospedale di Sestri. Decretato il sequestro dei beni.

Intascava, complessivamente, cinque pensioni, per un totale di 3.300 euro al mese. Tra queste, una, risalente al 2001, da 1.116 euro, ottenuta per la presunta cecità. Durante un recente (a luglio) ricovero all’ospedale di Sestri, i carabinieri del nucleo operativo di Chiavari, vestiti da infermieri, l’hanno vista e filmata mentre raccoglieva oggetti che le venivano fatti cadere, ritrovava quelli che erano stati spostati, trovava il punto esatto del foglio dove apporre la “x” di firma, guardava negli occhi gli interlocutori e riconosceva quanti entrassero nella sua stanza. Così, oggi, ad un mese dalla denuncia formalizzata dai militari, il gip del Tribunale di Chiavari ha disposto il blocco di questa pensione, ma anche il sequestro preventivo di otto porzioni di terreno e di una porzione di abitazione, per un tatale di 135mila euro di valore: tutte proprietà riconducibili alla donna, in modo da garantire il rimborso del dovuto all’Inps. Si tratta di una donna del ’35, per tutta la vita contadina, residente a Orero e domiciliata a Cicagna, che, negli ultimi giorni, si era invece trasferita a Cavalese, in Trentino.