Indagine sui lavori di Leivi, acquisiti documenti e fatture di una ditta edile

Il municipio di Leivi
Il municipio di Leivi

Dopo il blitz dei carabinieri in municipio a Leivi nell’ufficio tecnico, i militari hanno sottoposto a ispezione una ditta edile affidataria di diversi lavori per la ricostruzione post alluvione tramite affidamento diretto del Comune. Al vaglio versamenti nei confronti di alcuni professionisti.

Fatture e documenti sono stati acquisiti dai carabinieri della Compagnia di Chiavari durante un’ispezione effettuata nei confronti di una ditta edile nell’ambito di controlli relativi ai lavori pubblici realizzati a Leivi nel periodo successivo all’alluvione del 2014, che avevano già portato i militari a fare un blitz in municipio, nell’ufficio tecnico, dove sono stati presi numerosi fascicoli relativi a lavori svolti per la ricostruzione. Lavori del genere erano stati affidati alla ditta ispezionata, che aveva ottenuto diversi incarichi tramite la procedura dell’affidamento diretto da parte del Comune di Leivi. Sui documenti, numerosi, e fatturazioni di vario genere saranno ora effettuati accertamenti per verificare l’esatta motivazione di alcuni versamenti, sospetti per le forze dell’ordine, nei confronti di professionisti. Il controllo sarà ulteriormente allargato ad altri lavori effettuati dalla ditta e a soggetti che, anche a titolo di collaborazione, hanno effettuato consulenze di varia natura dietro compenso.