Incassano 10mila euro per lavori mai eseguiti in un albergo di Cavi di Lavagna: denunciati

carabinieri
La stazione dei carabinieri di Lavagna

Sono un uomo ed una donna di 50 anni. A rivolgersi ai carabinieri è stato l’albergatore, un uomo di 81 anni.

Circa un anno fa, era il mese di dicembre del 2017, un uomo ed una donna hanno ricevuto 10mila euro da un albergatore di Cavi di Lavagna, 81enne, quale anticipo per la sostituzione di 45 infissi della struttura ricettiva. Un anno dopo i lavori non sono mai iniziati. Per questo motivo i due sono stati denunciati dai carabinieri di Lavagna con l’accusa di truffa in concorso. E’ stato l’81enne, amministratore della società che gestisce l’albergo, a rivolgersi ai militari per segnalare l’accaduto. L’uomo, di origini calabresi, fra l’altro era già agli arresti domiciliari.