Inaugurato U Punentin, bar sociale di Riva Trigoso

La benedizione di monsignor Suetta

Un altro passaggio fondamentale per la riqualificazione del fronte mare, laddove si trovava il “cantierino”: nello staff della cooperativa “Il Giglio”, tre disabili in inserimento lavorativo.

Una autentica folla ha preso parte, ieri, nel tardo pomeriggio, alla inaugurazione di “U Punentin”, il bar associato al nuovo locale poliuso, comprensivo di biblioteca, sulla spiaggia di Riva Trigoso. Dopo un bando di concorso, il bar è stato affidato dal Comune di Sestri Levante alla cooperativa “Il Giglio”, che fa capo al Consorzio Tassano, con una finalità anche sociale, visto che della quindicina complessiva di lavoratori compresi nel progetto, tre sono persone con disabilità che vivono l’inserimento lavorativo. Si mutua, in pratica, l’esperienza del ristorante “U Levantin” di Laigueglia, tanto che a benedire i nuovi locali rivani è giunto il vescovo di Sanremo – Ventimiglia, monsignor Antonio Suetta.