In Provincia tutti si schierano per il Tribunale di Chiavari

Il tribunale di piazza Mazzini

Voto unanime contro la chiusura del presidio del Tigullio, dopo la mozione presentata dal consigliere Pdl Maurizio Barsotti. Sabato la raccolta firme del comitato “Difendi il tuo tribunale”.

Il consiglio provinciale ha approvato, ieri pomeriggio, all’unanimità, con 26 voti su 26 presenti, una mozione che difende il tribunale di Chiavari, che secondo i piani del ministero della giustizia dovrebbe essere soppresso in quanto tribunale minore: il testo della mozione chiama in causa sia l’importanza del presidio per il territorio, sia lo spreco di denaro pubblico, dopo l’investimento di 15 milioni per realizzare il nuovo palazzo. A presentarla, è stato il consigliere Maurizio Barsotti, chiavarese, del Pdl: per discuterla e metterla ai voti, essendo arrivata fuori tempo, il presidente del consiglio Alfonso Gioia ha chiesto il consenso di tutti i capigruppo. Il consenso è arrivato, insieme alla richiesta di ‘de-politicizzare’ la mozione, non tanto nei contenuti, quanto nella ‘paternità’, che è stata condivisa dall’intero consiglio attraverso la firma di tutti i capigruppo.