In auto con armi improprie, due denunciati a Rapallo

Le due scoperte in altrettanti controlli
Le due scoperte in altrettanti controlli

La polizia trova un rumeno con due coltelli ed un cacciavite ed un giovane genovese con mazza da baseball, della quale non sa dare spiegazioni: per entrambi, denuncia per possesso di armi.

Due denunce, invece, a Rapallo, a carico di altrettante persone per possesso di armi o oggetti atti ad offendere. Ieri pomeriggio, in particolare, personale del commissariato di polizia ha deciso di controllare un gruppo di stranieri notati, attorno alle 17, nei pressi della stazione ferroviaria, in particolare quando uno di loro, a seguito della vista degli agenti, nascondeva un oggetto all’interno della propria auto. Si trattava di un pacchetto con due grossi coltelli da cucina ed un cacciavite con la punta limata, in modo da farne una vera e propria arma. E’ risultato che il giovane, 23 anni, nazionalit√† rumena, era stato coinvolto, lo scorso ottobre, in una rissa, e dunque la polizia ritiene che le armi improprie servissero come eventuale difesa. Il secondo denunciato √® un genovese di 25 anni, fermato attorno alle 18, sempre di ieri, che ha mostrato un certo nervosismo quando gli agenti di polizia hanno fermato, per un controllo, l’auto sulla quale viaggiava insieme al fratello. Nel bagagliaio, √® saltata fuori una mazza da baseball da 60 centimetri, del cui possesso il giovane non ha saputo dare spiegazione.