Imprese e famiglie, le nuove misure messe in campo dalla Regione Liguria

Lavagna e Chiavari
La Regione mette in campo misure per sostenere occupazione e famiglie

La Regione Liguria ha stanziato oltre 100 milioni di euro per il sostegno alle imprese, al lavoro e alle famiglie per far fronte al Covid-19 e per la ripartenza del sistema, a cui si sommano una serie di interventi sul fronte sanitario e della protezione civile. “Le misure sono state messe a punto nelle scorse settimane insieme alle categorie economiche, le Camere di Commercio e attraverso un lavoro di confronto con il territorio, per andare incontro ai bisogni economici di tante categorie – spiega il presidente Giovanni Toti -.

Teniamo conto infatti che dalle stime sul PIL europeo si parla di un 10% di crollo quest’anno, e neppure per l’anno le previsioni sono buone. E mentre aumenta il deficit dei conti pubblici, non sono stati trasferiti nelle tasche dei cittadini le risorse nazionali promesse: dai prestiti da 25mila euro che non sono arrivati, alla cassa integrazione su cui la Conferenza delle Regioni si è espressa in modo netto e duro nel rivendicare l’ottimo lavoro compiuto dalle regioni. Anche per questo abbiamo emanato questi provvedimenti per un totale di oltre 100 milioni di euro di stanziamenti, che sono stati calibrati secondo obiettivi definiti, ad esempio le attrezzature per le imprese a fini della sicurezza, fondi per i corsi di formazione e altre misure”.  Di seguito il dettaglio del documento con tutti i sostegni previsti:

ripartiamo_insieme