Immigrati sorpresi nel fienile

Intervento dei carabinieri

Avevano individuato un capanno di Carasco come rifugio per dormire. Quattro rumeni sono stati denunciati dai carabinieri per violazione di proprietà privata.

Alla ricerca di un alloggio dove rifugiarsi, avevano occupato in maniera abusiva, a Carasco, il fienile di un 60enne, pensionato. Si tratta di quattro cittadini rumeni, scoperti, ieri sera, dai carabinieri della stazione di Carasco, impegnati in un servizio di contrasto dell’immigrazione clandestina, che li hanno denunciati per invasione di proprietà privata.