Il turismo traina l’economia: ne beneficia tutto il territorio

Franco Orio, presidente di Portofino Coast
Franco Orio, presidente di Portofino Coast

Questa mattina Franco Orio, presidente di Portofino Coast, all’interno di Radioazione ha spiegato quali settori traggano beneficio dal turismo ed esaltato il ruolo delle produzioni locali.

Di seguito, riportiamo l’intervento di Franco Orio, presidente del consorzio Portofino Coast, andato in onda, questa mattina, alle 8, all’interno del nostro programma RadioAzione.

Il Turismo svolge un ruolo trainante nell’economia del territorio. Quali sono i settori che possono maggiormente beneficiare dello sviluppo turistico di una destinazione?

Il Turismo è un settore trasversale, che non coinvolge solamente la categoria degli operatori in senso stretto ( albergatori, ristoratori etc..), ma più in generale ha ricadute e interconnessioni evidenti con il commercio, l’artigianato, l’agricoltura e gli altri settori produttivi del territorio.

Proporre una destinazione dal punto di vista turistico quindi non significa solo proporre un hotel, che può essere trovato in qualsiasi parte del mondo, ma piuttosto un luogo accogliente dove realizzare le proprie aspettative, conoscere cose e persone, sperimentare uno stile di vita.

In questo senso il legame tra l’economia del turismo e quella del territorio è fortissimo e deve essere sempre più stretto, se si vuole veramente rendere competitiva la propria destinazione.

Una destinazione come la nostra deve puntare in modo deciso sulla valorizzazione delle produzioni locali, che possono diventare parte integrante del nostro prodotto turistico, rendendolo irripetibile, e contribuendo in modo sostanziale a generare quella unicità che può attrarre il visitatore.

Una connessione più stretta fra gli operatori del turismo e gli operatori economici del territorio può inoltre permettere l’ideazione di prodotti turistici nuovi , rivolti magari a specifiche nicchie di mercato che, anche grazie all’uso sempre più ampio dei social network, possono contribuire, grazie al passaparola, a generare gradimento verso una destinazione.

Può farci un esempio concreto di questa interconnessione fra turismo e produzioni locali?

Certamente. La tendenza di questi ultimi tempi è per esempio quella di valorizzare al massimo la connessione tra il turismo, produzioni tipiche e a Km 0.

Secondo una ricerca promosso da Coldiretti e relativa al contributo Made in Italy sulla ripresa economica, una maggioranza assoluta degli italiani ( 53%) preferisce acquistare prodotti alimentari e artigianali del territorio.

Inoltre per il 71% degli italiani il contributo maggiore alla ripresa del Paese viene dall’imprenditoria locale, ed in questo senso i settori che sono considerati più importanti sono il Turismo e l’Agricoltura.

Inoltre la tendenza a valorizzare sempre di più la combinazione ottimale tra qualità, sicurezza e prezzo, unita alla consapevolezza della responsabilità sociale ed ambientale, che oggi fortunatamente viene considerata sempre più come un valore aggiunto anche dal punto di vista turistico, tende a enfatizzare il rapporto tra cibo e territorio.

Per questa ragione anche gli operatori turistici sono attenti alla valorizzazione dei prodotti del territorio, proponendoli sempre più spesso ad una clientela attenta e consapevole, che spesso ha, tra le motivazioni del proprio viaggio o della propria vacanza, anche quella di scoprire le tipicità o le produzioni locali dei luoghi che decide di visitare.

Proprio in funzione di questo il Consorzio Portofino Coast sta effettuando un’analisi delle produzioni locali ( miele, formaggi, latticini e derivati, Olio extra vergine d’oliva, confettura etc..) per proporre ai propri soci, attraverso lo strumento del proprio Pool Acquisti, le Aziende locali più qualificate, privilegiando la qualità e la capacità di valorizzare quegli elementi distintivi del territorio, che possono rendere unica una produzione.

Sono già stati attivati alcuni interessanti accordi con Aziende Locali, i cui prodotti troveranno presto spazio sulle tavole dei nostri hotel e ristoranti, e si sta già pensando ad azioni volte a rendere questi prodotti maggiormente riconoscibili, per farli diventare un volano promozionale del territorio e della sua economia più autentica.