Il progetto: ripopolare di carpe Giacopiane

La pesca alla carpa può dare risultati eccezionali

Una nuova iniziativa per il settore della pesca nelle acque interne. La Fima Chiavari ha ricostituito, dopo decenni, il gruppo di pesca alla carpa, affidato al neo consigliere Fima Davide Gazzolo. Il gruppo conta 25 membri, cui numerosi altri dovrebbero aggiungersi, ed è al lavoro con progetti  per la tutela ed incremento della fauna ittica naturale del lago di Giacopiane, quali carpe e tinche. In particolare, è in elaborazione il progetto “Nidi per la riproduzione di carpe e tinche”, già previsto per aprile, saltato per la pandemia e rinviato al 2021:  consiste nel posizionamento nelle “anse” del lago numerose fascine di salici ancorate e galleggianti, dove carpe e tinche potranno depositare le uova.