Il Partito Democratico a Moneglia attacca l’amministrazione comunale

Il sindaco Claudio Magro nel mirino del PD

Un manifesto del gruppo “Per Moneglia” critica l’amministrazione Magro-Delbuono su svariati argomenti: “Moneglia ha bisogno di un impegno amministrativo capace e trasparente”.

Il Partito Democratico di Moneglia parte lancia in resta contro l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Claudio Magro e dal suo vice Ivano Delbuono. Lo fa con un manifesto prodotto dal gruppo consiliare “Per Moneglia” nel quale viene pesantemente criticata l’amministrazione cittadina. “I servizi ambientali riscontrano carenze e criticità, le zone periferiche e le frazioni sono poi particolarmente trascurate – si legge nel manifesto – Poco o nulla di significativo viene programmato in tema di promozione turistica e per contro la piazza più adatta alle manifestazioni viene gestita a tempo pieno dalla Pro Loco come parcheggio a pagamento”. Il PD parla poi di “immobilismo nella realizzazione di opere pubbliche” e critica i ritardi nell’attuazione dei progetti di trasformazione previsti nel PUC vigente. A titolo di esempio vengono citati i parcheggi pubblici alla stazione, lo spostamento del campo sportivo, il piano della fascia costiera e la variante viaria di fronte a Via dei Piani. Viene infine chiesto che la ristrutturazione dell’ex ferrovia nel tratto fra il torrente San Lorenzo e la Piccola venga impostata e condotta con soluzioni realizzative che non nuocciano alla qualità e allo sviluppo dell’assetto urbano.