Il nuovo ponte Morandi avrà tre corsie

Le immagini del giorno della tragedia

Il viadotto sul Polcevera a Genova sarà anche ecocompatibile.

Avrà tre corsie, di cui una dinamica, cioè di emergenza, il nuovo viadotto sul Polcevera a Genova. Così è descritto nelle specifiche tecniche del decreto del commissario per la ricostruzione del Morandi, crollato lo scorso 14 agosto, relative alla consultazione per la procedura che porterà all’appalto. Il ponte non aveva corsie d’emergenza. Si parla anche di “materiali e tecniche tali da accelerare al massimo la realizzazione dell’opera, che dovranno avere un ciclo di vita adeguato, riciclabili con minore impatto economico ed essere compatibili ambientale”.