Il nuovo bus per Fincantieri apre la fase 2 nei trasporti

L’autobus che collega la stazione al cantiere

Sarà in servizio da domani e sarà una sorta di sperimentazione fondamentale per la fase 2 nei trasporti l’autobus allestito da Atp, su richiesta del Comune di Sestri Levante e di concerto con la Città metropolitana, per il trasporto degli operai di Fincantieri e delle altre attività in zona Riva Trigoso, considerato che da domani il cantiere ospiterà di nuovo un alto numero di lavoratori. Si prevedono sei corse al giorno, dalla stazione di Sestri Levante partenze alle 6.30, 7.30 e 8.30, dal cantiere il ritorno alle 12.30, 13,30 e 14.30. “Il trasporto è ovviamente riservato ai lavoratori, che pagheranno come un normale permesso di viaggio e che dall’inizio di maggio potranno richiedere l’abbonamento mensile”, spiega il direttore di Atp, Roberto Rolandelli, dicendo ancora: «Per molti versi sarà anche un primo esperimento di come probabilmente si dovrà viaggiare dopo l’avvio della cosiddetta fase 2. Noi utilizzeremo un  mezzo da 90/100 posti, ma potranno salire a bordo solo 20 persone per volta, oltre all’autista e al controllore. A questo modo all’interno del mezzo si potrà stare seduti nel pieno rispetto del distanziamento sociale previsto dalle normative anti contagio». Inoltre per salire a bordo si dovrà essere muniti di mascherina, mentre il mezzo sarà sanificato a ogni transito.

Intanto, Atp, che già praticava la gratuità del viaggio per il personale sanitario, annuncia che la stessa agevolazione è rivolta, adesso, anche ai militi delle pubbliche assistenze.