Il grande fascino dell’ornitologia lungo l’Entella

Il gruppo guidato dalla Lipu
Il gruppo guidato dalla Lipu domenica scorsa

Molte presenze per l’uscita guidata dalla Lipu lungo la sponda lavagnese: avvistati anche poiane e martin pescatori. I passeriformi trovano rifugio nei campi.

Ha avuto un ottimo successo di presenze l’escursione organizzata, domenica, dalla Lipu, sul lungoEntella, dedicata all’osservazione degli uccelli. I partecipanti hanno potuto apprendere le principali caratteristiche di questo habitat ed osservare le diverse specie presenti sul fiume, dai limicoli, alla foce, ai cardellini nella parte più interna dell’alveo, fino alle tre poiane che hanno sorvolato il cielo. “Le ultime piogge – spiegano dalla Lipu -hanno arricchito d’acqua il fiume, permettendo il ritorno del martin pescatore, visibile in diversi punti del percorso. Non solo il corso d’acqua, ma anche i campi coltivati offrono ospitalità a tanti passeriformi che è stato possibile osservare”.