Il “giallo” del voto sui tribunali: Capurro bacchetta Bagnasco

Il verbale di voto sul Tribunale di Chiavari

Prosegue anche a 24 ore di distanza la polemica tra i due ex sindaci di Rapallo relativa al voto dato in Consiglio Regionale sugli ordini del giorno in merito a quattro tribunali della Liguria.

Il giallo del voto del consigliere regionale Armando Ezio Capurro sull’ordine del giorno in difesa del Tribunale di Chiavari. Il gruppo del Pdl ha diramato ieri un comunicato accusando Capurro di essersi astenuto. Dopo la precisazione del consigliere, che invece garantiva di aver votato a favore, è arrivato un secondo comunicato del Pdl, che ammetteva l’errore, aggiungendo però che Capurro si era astenuto sugli ordini del giorno relativi ai tribunali di Sanremo e Ventimiglia. Ed oggi arriva una nuova precisazione dell’ex sindaco di Rapallo, il quale invita il collega del Pdl Roberto Bagnasco a seguire con più attenzione i lavori dell’aula. Capurro precisa di aver votato a favore dell’ordine del giorno su Chiavari, di essersi astenuto su Sanremo e di essere stato assente al momento del voto su Ventimiglia. Spunta poi un quarto ordine del giorno, relativo al Tribunale di Albenga: al momento del voto di questo documento erano assenti tanto Capurro quanto Bagnasco.